federico-colli

4 aprile

Alejo Pérez direttore – Federico Colli pianoforte
Federico Colli in Concerto

La Sinfonia Eroica è il piatto forte di questo concerto, composta per festeggiare il sovvenire di un grand’uomo. Da storicamente identificabile, l’eroe ha assunto i tratti di una figura epica, fuori dal tempo e dallo spazio, anche se nella sostanza rimane il ritratto di Napoleone. Il Concerto n.3 per pianoforte gli è di poco precedente e ha un carattere non meno gagliardo. Il Concert Românesc (1956) di Ligeti, a Budapest fu subito vietato per alcuni passaggi ritenuti troppo modernisti.

Sul podio Alejo Pérez, che si è fatto le ossa nella sua Argentina, conquistando oggi il cartellone del Festival di Salisburgo. In rapido crescendo anche la carriera del ventottenne Federico Colli, lanciato dalla vittoria al Concorso di Leeds.